fbpx

Dichiarazione dei redditi e spese mediche 2020

Dal 1° gennaio 2020 è entrato in vigore l’obbligo di pagare con sistemi tracciabili le spese detraibili, tra cui le spese mediche, nella dichiarazione dei redditi.

Per non perdere il diritto alla detrazione del 19% per quanto riguarda le spese mediche, i cittadini non dovranno più pagare tali spese in contanti, ad eccezione di alcuni casi specifici (acquisto di medicinali, dispositivi medici e di prestazioni sanitarie effettuate da strutture pubbliche o da strutture private convenzionate con il SSN).

Per tutte le altre spese mediche sarà necessario effettuare il pagamento per mezzo di bancomat, carta di credito, carte prepagate, bonifico bancario o postale, assegni bancari o circolari, o altri eventuali pagamenti tracciabili.

Attenzione dunque ai pagamenti effettuati fin’ora: molto probabilmente non risulteranno detraibili.

Per quanto riguarda la conservazione dei documenti necessari per la dichiarazione dei redditi, sarà necessario conservare non solo la fattura/scontrino parlante, ma anche le ricevute delle modalità di pagamento rintracciabili utilizzate.

contattaci, siamo esperti in soluzioni su misura per te

Altri sono gli oneri a rischio per cui sarà necessario effettuare pagamenti rintracciabili:

  • spese veterinarie;
  • spese di istruzione;
  • spese sportive per i ragazzi;
  • spese per gli abbonamenti del trasporto pubblico;
  • spese funebri;
  • spese per intermediazione immobiliare;
  • spese per i premi assicurativi;
  • altre spese detraibili.

Lo Studio Donciglio & Associati ha già iniziato a prepararsi per le prossime dichiarazioni dei redditi e i futuri modelli 730. E tu? Che cosa aspetti?! Prenota la tua consulenza gratuita!